Commercio internazionale: definizione, vantaggi, tipi e fattori guida

commercio internazionaleIllustrazione del commercio tra i paesi

Definizione di commercio internazionale

Qual è il significato del commercio internazionale ( commercio internazionale) e quali sono i vantaggi per l'economia di un paese? Per coloro che studiano economia, hanno ovviamente già abbastanza familiarità con questo argomento perché è abbastanza spesso discusso.

Il commercio internazionale è un'interazione tra paesi sotto forma di acquisto e vendita di beni e servizi basata su un accordo reciproco. La cooperazione internazionale nel settore del commercio non è qualcosa che è appena iniziata, ma esiste dal Medioevo.

Le relazioni economiche tra i paesi includono tre forme di relazioni, tra cui:

  • Scambio di risultati o output da un paese con un altro paese o ciò che conosciamo come commercio internazionale
  • Relazione sotto forma di crediti tra paesi
  • Scambio o flusso di produzione o mezzi di produzione

Uno degli obiettivi del commercio internazionale è aumentare il PIL (prodotto interno lordo) o il valore totale della produzione di beni e servizi in un paese per un anno. L'impatto del commercio internazionale può essere avvertito in termini di interessi sociali, politici ed economici per aiutare a guidare il progresso dell'industrializzazione, dei trasporti, della globalizzazione e della presenza di società multinazionali.

Commercio internazionale in generale

Il commercio può essere interpretato come un processo di scambio che si svolge sulla base di un accordo reciproco tra le parti coinvolte. I paesi del mondo non sono stati in grado di produrre tutti i beni e le loro esigenze, devono ricevere assistenza da altri paesi.

Questo processo diventa quindi un'attività commerciale tra paesi o attività di esportazione-importazione. Il commercio tra i paesi è chiamato commercio internazionale.

Da questa spiegazione si può concludere che la nozione di commercio internazionale è l'attività di compravendita svolta da un paese con un altro paese, dove ciò si verifica a causa delle risorse limitate del paese. Il commercio tra i paesi svolge un ruolo importante nel soddisfare le esigenze di un paese che non può essere prodotto in quel paese, a causa delle limitazioni delle risorse naturali, delle risorse umane, del capitale o delle competenze.

Le due parti possono essere tra individui (individui e individui), tra individui con il governo di un paese o tra governi di ciascun paese.

Pertanto, gli scambi tra paesi consentono:

  • Vendita o scambio di beni e / o servizi tra paesi
  • Cooperazione economica tra paesi di tutto il mondo
  • Influenza sullo sviluppo delle esportazioni e delle importazioni nonché sulla bilancia dei pagamenti / bilancia dei pagamenti (INP) di un paese
  • Scambio ed espansione dell'uso della tecnologia in modo che possa accelerare la crescita economica dei paesi coinvolti
  • Il movimento delle risorse attraverso i confini nazionali, sia risorse umane, risorse naturali e risorse di capitale

Un altro articolo:  Elenco dei paesi più ricchi del mondo oggi basato sul PIL pro capite

Vantaggi del commercio internazionale

Dopo aver compreso il significato del commercio internazionale, ovviamente dobbiamo anche sapere quali sono i vantaggi. L'esistenza di una cooperazione internazionale nel settore del commercio può fornire numerosi benefici e benefici che possono essere ottenuti da ciascun paese che coopera nel settore commerciale.

Questi vantaggi includono:

  1. Può ottenere beni o servizi che non possono essere prodotti da soli a causa delle differenze di risorse naturali, capacità delle risorse umane, tecnologia e altri.
  2. Può espandere il mercato allo scopo di aumentare i vantaggi della specializzazione
  3. Consente il trasferimento della tecnologia moderna per comprendere tecniche di produzione più efficienti e moderne in termini di gestione.
  4. Può accelerare la crescita economica di un paese
  5. Aggiungi valuta estera dalle esportazioni
  6. Il commercio internazionale può aprire posti di lavoro in un paese
  7. Stabilisci un'amicizia con altri paesi
  8. Aumentare la distribuzione delle risorse naturali di un paese

Driver del commercio internazionale

La cooperazione internazionale nel settore del commercio si verifica a causa di diversi fattori trainanti che richiedono un paese per cooperare nel settore commerciale. Poiché ogni paese non può soddisfare pienamente le esigenze del proprio paese senza le risorse di altri paesi, può provenire dalle sue risorse naturali, risorse umane, capitale e in termini di tecnologia.

Di seguito sono riportati alcuni dei fattori alla base della nascita del commercio internazionale:

1. L'esistenza di un libero mercato

La libertà economica o il liberalismo hanno iniziato a essere instillati nel commercio internazionale. Chiunque ha il diritto di aumentare ed espandere il proprio mercato per vendere prodotti in tutti i paesi.

È necessario un mercato libero per aumentare la cooperazione tra paesi che hanno l'opportunità di aumentare le entrate statali. La libertà economica è il fattore scatenante per individui e gruppi di competere nei mercati in crescita e nell'aumento della produzione.

2. Vi sono differenze nelle condizioni geografiche

Ogni paese ha una diversa situazione geografica con altri paesi che causano differenze nelle risorse prodotte.

Ad esempio, le spezie sono state trovate solo in regioni tropicali come il mondo, in modo che il mondo divenne il più grande fornitore di spezie in diversi paesi occidentali. Ogni paese non può adempiere a tutte le risorse necessarie, quindi deve scambiare con altri paesi.

3. Migliorare lo sviluppo della tecnologia e dell'informazione

Allo stato attuale, l'interazione con altri paesi non deve essere faccia a faccia, perché ora tutte le comunicazioni possono essere fatte con la tecnologia dell'informazione basata su Internet.

Lo sviluppo di apparecchiature di digitalizzazione e comunicazione ha spinto ogni paese ad aumentare la sua produzione per essere commercializzata da altri paesi con il presupposto che il paese non può fornire questi beni o servizi.

4. La differenza nella tecnologia

Non solo differenze nelle risorse naturali, ma differenze nelle risorse umane possono anche portare a differenze di capacità in termini di tecnologia. Questa differenza tecnologica fa sì che un paese in grado di produrre solo materie prime debba essere esportato in altri paesi per essere trasformato e importato nel proprio paese a un prezzo più elevato.

Viceversa, se un paese avanza solo nella tecnologia senza la fornitura di risorse naturali, ha bisogno dell'aiuto di altri paesi. Questo è il ruolo di una forma reciprocamente vantaggiosa di commercio internazionale

5. Risparmiare sui costi

Il commercio internazionale è considerato in grado di produrre un mercato più ampio e maggiori entrate rispetto a se prodotto solo a livello nazionale. In questo modo la produzione su larga scala può sicuramente risparmiare sui costi che devono essere sostenuti per la produzione (costo fisso) .

Leggi anche:  Trattati e fasi internazionali

Tipo di commercio internazionale

Esistono diversi tipi di commercio internazionale tra paesi e gruppi di paesi. Facendo riferimento alla definizione di commercio internazionale di cui sopra, come per diversi tipi sono i seguenti:

1. Esporta e importa

La forma più comune di commercio internazionale. Esistono due modi per effettuare le esportazioni, vale a dire le esportazioni regolari (attraverso le disposizioni applicabili) e le esportazioni senza L / C (le merci possono essere inviate tramite l'autorizzazione del dipartimento commerciale).

2. Baratto

Al momento, il baratto o lo scambio di merci con merci viene ancora spesso effettuato nel commercio internazionale. I tipi includono il baratto diretto, il baratto dell'interruttore, l'acquisto del contatore e il baratto sul retro.

3. Spedizione

La spedizione è una vendita inviando merci all'estero dove non vi sono acquirenti specifici all'estero. La vendita può essere effettuata attraverso il libero mercato o il mercato commerciale mediante aste

4. Pacchetto

Il commercio viene effettuato attraverso accordi commerciali (accordi commerciali)  con altri paesi.

5. Confine di frontiera

Commercio derivante da due paesi vicini per facilitare i residenti a condurre transazioni tra loro.

Il commercio internazionale diventa un'agenda importante di un paese non solo a scopo di lucro, ma anche in termini di cooperazione tra nazioni.

Leggi anche:  Sviluppo economico e il suo scopo

Conclusione

Sopra c'era una spiegazione del significato del commercio internazionale, i benefici, i tipi e i fattori trainanti. Spero che questo articolo allarghi i nostri orizzonti sui vantaggi della cooperazione internazionale e sulle questioni relative all'argomento.

Articoli Correlati